Come posare perfettamente le piastrelle del pavimento

I professionisti devono saper garantire un lavoro svolto a regola d’arte

La bellezza di una casa non la si misura solo dal tipo di arredamento scelto, ma anche da ciò che va ad incorniciare ogni dettaglio. Il pavimento, in particolare, è il primo elemento che deve essere curato e realizzato con massima precisione in quanto sarà il “rappresentante” per eccellenza di ogni nostro interno domestico.

Pertanto, la posa delle piastrelle per il pavimento non può essere eseguita in modo superficiale, ma deve essere effettuata da posatori qualificati in grado di svolgere tutti i passaggi necessari per realizzare un lavoro a regola d’arte, utilizzando i prodotti più conformi alle attuali normative nazionali ed internazionali.

Il professionista avrà cura di realizzare la corretta preparazione del supporto, oltre a scegliere gli adesivi e i sigillanti adeguati al tipo di piastrella da posare e alle specifiche condizioni di esercizio (interno/esterno, parete/pavimento, traffico leggero/pesante). Solo in questo modo si potranno ottenere rivestimenti durevoli nel tempo.

Come ottenere una perfetta posa delle piastrelle per il pavimento

Tutti gli elementi da rispettare

Quando si parla di posa delle piastrelle per il pavimento bisogna tenere presente che queste devono essere scelte considerando le loro specifiche caratteristiche, le quali dovranno soddisfare i requisiti previsti dall’ambiente di destinazione. Nello specifico, quest’ultimo è uno dei parametri principali da tenere in considerazione: bisogna infatti tenere presente il tipo di carico sostenuto dalle piastrelle. Anche l’eventuale contatto con sostanze aggressive deve essere considerato. Il sottofondo, poi, oltre a garantire la planarità del rivestimento ceramico deve possedere resistenze meccaniche tali da sopportare i carichi previsti durante l’impiego delle superfici. Al momento della posa il supporto si dovrà presentare pulito, planare, stagionato, ossia dimensionalmente stabile e privo di discontinuità.

I distanziatori livellanti

Capita spesso di vedere piastrelle che in fase di posa appaiono perfettamente livellate, ma a presa avvenuta dell’adesivo presentano dislivelli che ne compromettono l’estetica. Una soluzione per evitare tale danno arriva dall’impiego dei distanziatori livellanti, che velocizzano la posa, oltre a mantenere il perfetto livellamento tra le piastrelle.

I sistemi ideati da Profilpas

Noi di Profilpas da sempre studiamo soluzioni performanti e di alto livello: per questo anche nel settore della posa siamo un punto di riferimento quando si tratta di efficienza. A tal proposito abbiamo creato Protiler, un sistema per la posa a livello di piastrelle in ceramica e pietra. Adatto per spessori da 3 a 20 mm e fughe da 0,5 a 3 mm, impedisce il movimento verticale tra le singole piastrelle durante la fase di presa dell’adesivo. È disponibile un’apposita pinza per la posa a pavimento e a rivestimento che richiede un minor sforzo e minor tempo per l’applicazione.

Come ottenere una perfetta posa delle piastrelle per il pavimento

Protiler

Con Klic Level e Fix Level proponiamo invece dei sistemi di livellamento a vite per pavimenti e rivestimenti da 3 a 20 mm di spessore, particolarmente indicati per i grandi formati. Entrambi sono dotati di un cilindro con disco antigraffio a protezione della superficie e di una vite distanziatore a perdere per fughe da 1 a 3 mm. Klic Level è provvisto di un funzionale meccanismo che permette l’inserimento e l’espulsione rapida dell’elemento a perdere, mentre Fix Level è dotato di un apposito svitatore per facilitare la rimozione della vite distanziatore.

Come ottenere una perfetta posa delle piastrelle per il pavimento

Klic Level

 

Come ottenere una perfetta posa delle piastrelle per il pavimento

Fix Level

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni sulla posa delle piastrelle per il pavimento!