L’evoluzione nel segmento dei pavimenti in pvc: il pavimento in LVT

2

Caratteristiche dei pavimenti in LVT

Abbreviazione di Luxury Vinyl Tile, il pavimento in LVT nasce dall’evoluzione tecnologica della produzione di doghe in pvc con rivestimento superficiale effetto legno, cemento o pietra offrendo un realismo estetico e tattile di altissimo livello e al contempo tutti i vantaggi di un pavimento vinilico.

Tecnicamente questo pavimento viene realizzato accoppiando più strati di fogli vinilici attraverso un processo di calore e pressione tecnica molto simile nella produzione di pavimenti laminati. Pressione e calore fanno sì che i vari strati si accoppino in un unico corpo. Nel processo di accoppiamento viene inoltre apposto a livello superficiale un foglio decorato con tecnologia digitale e successivamente un ulteriore foglio in pvc resistente all’usura.

Profili di Dilatazione - Profix S4

Le caratteriste tecniche fondamentali di questo prodotto sono il ridotto spessore (solitamente tra i 4.5 e i 5.5 mm), l’elevata resistenza all’usura, l’inassorbenza e l’impermeabilità. Nato per pose flottanti, il sistema di aggancio tra doga e doga è pressoché uguale a quello dei pavimenti laminati (click).

Grazie al suo ridotto spessore e alle altre caratteristiche, questo prodotto ben si addice a situazioni di ristrutturazione sia in ambito civile che in ambito commerciale/terziario.

→ Scopri qui tutti i profili Profilpas per pavimenti a basso spessore e in LVT!

Nella realizzazione di questi prodotti è ormai uso comune aggiungere tra i vari fogli di vinile uno o due strati di fibra di vetro che hanno la funzione di stabilizzare il pannello di pvc per aumentare la stabilità dimensionale. Questi prodotti infatti, essendo costituiti al 100% da materiali vinilici di vario genere, cambiano i propri volumi in base alle variazioni di temperatura degli ambienti.

Profili di Dilatazione - Profix C4

I giunti di dilatazione per risolvere il problema della stabilità dimensionale

Questa problematica di stabilità dimensionale si riflette in un fenomeno di micro-movimenti della pavimentazione, denominato “dilatazione”, che è facilmente risolvibile grazie ad una serie di accorgimenti che andremo adesso ad elencare.

Il criterio generale di massima è quello di rispettare uno spazio perimetrale dalle pareti di almeno 10 mm. che sarà successivamente coperto da un battiscopa. Lati superiori a 8–10 ml di lunghezza vanno interrotti con un giunto di almeno 30/40 mm. coperto successivamente da un profilo coordinato denominato giunto di dilatazione per pavimenti flottanti.

Profili di Dilatazione - Profix S4 Z4 C4

Ambienti comunicanti diversi (camere, corridoi, cucine, saloni) vanno obbligatoriamente interrotti in prossimità delle porte da giunti di dilatazione. In questo modo si eviterà che dilatazioni contrapposte tra i diversi ambienti influenzino negativamente le normali dilatazioni del pavimento il quale, agendo in controspinta, causerebbe o il disarmo di una doga dall’altra o addirittura il classico “effetto onda” tra le doghe.

La gamma Profix di Profilpas

La gamma Profix creata da Profilpas raggruppa appunto una serie di giunti di dilatazione atti a risolvere le problematiche dei pavimenti flottanti in LVT. Profix è infatti un sistema professionale per la posa flottante di pavimenti in LVT, che ne permette la necessaria dilatazione.

Il sistema si compone di un profilo di base in alluminio naturale e da profili top aventi differenti funzioni:

  • profili di giunzione di pari livello
  • profili per differenze di livello che permettono la compensazione di spessore fra pavimenti non complanari
  • profili terminali che permettono di delimitare il pavimento LVTProfili di Dilatazione - Sistema Profix

Il sistema si caratterizza per semplicità di posa, limitato spessore dei profili top, stabilità dimensionale, impiego per pavimenti di spessore da 4 a 6 mm e disponibilità di svariati decori (1 finitura anodizzata e prossimamente 14 decori legno).

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sul sistema Profix per pavimenti in LVT!

2 Risposte

    • Profilpas

      Ciao Andrea,

      ti ringraziamo per averci contattato!

      Allo scopo di poter fornire la migliore risposta alle tue esigenze, ti invitiamo a compilare il modulo contatti che troverai a questo indirizzo → http://bit.ly/Contattaci_Profilpas.
      Verrai ricontattato al più presto dal nostro staff.

      Grazie mille!

      Rispondi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *