I pavimenti più strani e particolari!

Al giorno d’oggi forte è la tendenza a personalizzare qualsiasi cosa, soprattutto all’interno della propria casa, e così vi è anche chi decide di optare per la posa di pavimenti strani (anche molto!) nella propria abitazione.

L’obiettivo di una tale scelta è sicuramente quello di stupire, rompere la monotonia con pavimenti particolari che colpiscano l’occhio. Le soluzioni sono davvero innumerevoli poiché infinite sono le idee che scaturiscono dalla creatività dei designer o dalla fantasia dei proprietari di casa. La varietà di soluzioni proposte e di materiali utilizzabili oggi permette infatti di sbizzarrirsi nella posa di pavimenti sempre più strani!

→ Scopri quali sono i battiscopa più originali e particolari!

Il gres porcellanato è uno dei materiali più in voga negli ultimi tempi e che si presta abbastanza alla creazione di pavimenti particolari. Ad esempio molto diffuso oggi è il gres stonalizzato, caratterizzato da piastrelle il cui tono di colore varia da una all’altra. L’effetto finale è molto interessante e permette la creazione di giochi di luce nella stanza.

Un altro materiale che ben si presta alla creazione di pavimenti strani è il parquet, che oggi può anche non essere più semplice e lineare ma può essere rivisitato nelle forme, nelle fantasie e anche nei colori. Ecco allora che nascono pavimenti particolari con disegni incastonati nel legno.

Pavimenti Strani - Parquet

Parquet

Oppure il parquet con i listoni di legno colorati che danno vita a composizioni allegre che traggono ispirazione dalla cultura pop e dell’arte astratta.

Pavimenti Strani - Parquet Colorato

Parquet Colorato

Pavimenti Particolari - Parquet Colorato

Parquet Colorato

Non esistono, però, pavimenti più strani di quelli realizzati in resina! L’utilizzo di questo materiale per i pavimenti sta crescendo notevolmente anche perché offre possibilità pressoché infinite. Si tratta di un materiale innovativo e con caratteristiche di grande adattabilità.

Le più utilizzate in ambito residenziale sono le resine epossidiche e quelle cementizie. Le resine cementizie presentano un aspetto simile al cemento e si caratterizzano per la loro maggiore resistenza alle abrasioni. Le resine epossidiche sono invece caratterizzate da un aspetto plastico, spesso lucido e si propongono con una grande scelta di colori e fogge. Guardate per esempio questo pavimento che sembra quasi riprodurre una piscina all’interno di un bagno!

Pavimenti Strani - Resina

Resina

Oppure questo che riproduce un acquario (o il fondo del mare)!

Pavimenti Particolari - Resina

Resina

Cosa ne pensate di questi pavimenti strani? Ne scegliereste mai uno per casa vostra? 😀

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *