Pavimentazione bordo piscina: quale scegliere?

Il pavimento a bordo piscina deve rispondere a requisiti ben precisi

Sono molte le persone che decidono di coronare il sogno di avere una piscina in giardino, ma qual è la giusta scelta per la pavimentazione a bordo piscina? Piastrelle o legno?

Per prima cosa ci sono delle importanti caratteristiche da rispettare, ancora prima di decidere il materiale, affinché il pavimento a bordo piscina sia sicuro. Innanzitutto deve essere antiscivolo: camminare con i piedi bagnati richiede a presenza di legno o piastrelle adatte. In secondo luogo deve essere sufficientemente resistente agli agenti atmosferici come sole, pioggia e ghiaccio. Terzo punto: deve presentare le giuste pendenze e i sistemi corretti per far defluire l’acqua.

 Leggi qui i nostri consigli su come scegliere le piastrelle da esterno!

Per quanto riguarda il legno, ne esistono di numerosi tipi in commercio. Quelli duri sono ovviamente i più adatti: se si hanno dubbi sulla loro resistenza, basti pensare al fatto che vengono utilizzati ancora oggi per costruire diversi modelli di barche! La pavimentazione a bordo piscina può essere realizzata in legno massiccio con spessore non inferiore ai 20mm, con bordi arrotondati e superficie bisellata (per non scivolare). Questo materiale ha il pregio di essere un elemento naturale che si inserisce ottimamente all’interno di giardini e presenta un’eleganza senza pari. Ma ci sono anche dei punti deboli: anche se si sceglie un legno di qualità, dopo un certo periodo di tempo – più o meno lungo – bisognerà sottoporlo a manutenzione. Oltre agli eventi atmosferici, va infatti tenuto conto che i materiali del pavimento a bordo piscina avranno anche a che fare con cloro o sale.

Pavimento Bordo Piscina

Le piastrelle per la pavimentazione a bordo piscina 

Diversamente da legno, le piastrelle offrono una resistenza incredibile agli agenti atmosferici o chimici che invece il legno teme. Ne esistono in pietra naturale ricostruita, in gres porcellanato e in cotto. Un pavimento flottante è sempre un’ottima soluzione per evitare ristagni d’acqua e muffe.

Per questa tipologia si pavimentazioni occorrono i profili giusti realizzati nei materiali adatti. Profilpas propone diversi profili in acciaio inox AISI 316 DIN 1.4404. Questi profili, rispetto a quelli in altre leghe, offrono una migliore resistenza alla corrosione e agli ambienti esterni. Sono quindi indicati in condizioni estreme d’impiego, come ad esempio ambienti esposti alla salsedine, piscine e centri benessere.

 Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui profili adatti per la pavimentazione a bordo piscina!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *