Meglio parquet incollato o flottante?

Due tipi di posa: flottante o incollata

Spesso, quando si decide di posare un pavimento in legno nella propria casa o in un ufficio, ci si pone la domanda: meglio parquet incollato o flottante? Quale scegliere tra le due tipologie di posa?

I “non addetti ai lavori” potrebbero avere qualche difficoltà nell’orientarsi tra queste due soluzioni e potrebbero non saper decidere tra una o l’altra. Ecco quindi qualche semplice consiglio per capire quale delle due soluzioni faccia più al caso vostro, perché entrambe le tipologie presentano vantaggi e svantaggi. Scegliere tra posa flottante o incollata richiede una valutazione attenta delle particolarità di entrambe ed un’analisi, in materia di estetica e funzionalità, delle potenzialità che possono offrire. Senza dimenticare di valutare sempre quale sia la stanza nella quale verrà posato il parquet e lo “stress” al quale sarà sottoposto.

→ Leggi qui la nostra guida alla posa di un pavimento flottante!

Meglio parquet incollato o flottante? Vantaggi e svantaggi di entrambi

Scegliere tra posa flottante o incollata è molto importante. La prima ha come vantaggio la possibilità di riutilizzare i listelli in altri ambienti, magari una volta usurati o se si vuole semplicemente cambiare volto ad una stanza. I pavimenti flottanti non sono intaccati dalla colla di fissaggio, infatti lo strato del parquet è posato diviso dalla base del pavimento solo da un foglio di nylon e da una guaina bituminosa, oppure da una lastra di polietilene espanso a cellule chiuse. Ma quali sono i vantaggi? Innanzitutto, è necessario sottolineare la velocità di posa resa possibile dall’annullamento dei tempi di attesa richiesti dall’asciugatura della colla. Oltre a limitare la risalita dell’umidità, i pavimenti a posa flottante attenuano il rumore dei calpestii e minimizzano i difetti di posa. Uno svantaggio potrebbe essere la creazione di piccole fessure tra un listello e l’altro.

Per sciogliere ogni dubbio se sia meglio un parquet incollato e flottante, occorre valutare anche le caratteristiche del secondo metodo di posa, quello con la colla. Questa tecnica è l’ideale per il parquet classico in legno massello. I listelli sono in questo caso appoggiati su una base ben asciutta e livellata, su cui viene cosparso uno strato di collante. Per far sì che i listoni si incastrino al meglio, evitando di rovinare il perfetto livellamento del pavimento, è necessario batterli delicatamente con un martello. La colla utilizzata, a base poliuretanica o base d’acqua, assicura un effetto compatto alla superficie. Questa tipologia di posa non presenta grandi svantaggi, se non una certa sensibilità all’umidità.

Posa Flottante o Incollata

I profili per parquet

Sia che si scelga un parquet incollato che un parquet flottante, per la rifinitura potrebbero servirvi degli appositi profili per parquet. Profilpas ha creato numerose soluzioni adatte a questa tipologia di pavimentazione.

→ Scopri di più sui profili per la posa del parquet flottante!

Unisystem ed Unisystem Plus sono due sistemi professionali per la posa flottante di pavimenti in legno e in laminato, che hanno lo scopo di garantire la necessaria dilatazione dei listelli. Prosystem, invece, è un sistema di fissaggio invisibile, mentre Prestowood è una linea di profili autoadesivi, particolarmente adatti per la posa fai da te. Per la separazione e la decorazione di pavimenti a pari livello, invece, si può ricorrere a Projoint T, utili anche per coprire eventuali imperfezioni delle superfici. Infine, per la posa flottante di rivestimenti in legno e laminato sono disponibili la linea Rc e il sistema professionale Alfix 616.

Dunque, in definitiva, meglio un parquet incollato o flottante? Tra i due tipi di posa non vi è una grossa differenza e la scelta sarà legata al tipo di utilizzo e alle preferenze personali di ognuno. Noi vi consigliamo la seconda opzione nel caso in cui desideriate preservare o semplicemente ricoprire il pavimento esistente e nel caso in cui preferiate posare il parquet fai da te.

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni sui profili per parquet incollato o flottante!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *