Manutenzione laminato: come fare?

Le caratteristiche del laminato

I pavimenti in laminato, se curati costantemente, possono rappresentare un investimento duraturo. Eseguire una corretta manutenzione del laminato non è difficile: è sufficiente seguire alcuni accorgimenti!

Il laminato, proprio per le caratteristiche del materiale plastico con cui è creato, è molto più semplice da curare e trattare rispetto al parquet in legno, ed è quindi più consigliato per chi abbia la necessità di un pavimento resistente e duraturo nel tempo, come nel caso di abitazioni in cui siano presenti animali domestici o di luoghi di grande passaggio (uffici, luoghi pubblici ecc..).

Appena posato qualsiasi pavimento si deve adattare all’ambiente circostante, soprattutto nel caso di pavimenti flottanti. È bene quindi evitare di caricare pesi su una zona circoscritta perché questo potrebbe portare ad una deformazione della superficie.

→ Scopri qui la nostra guida su come posare il laminato!

Manutenzione del laminato: come eseguirla

Nel quotidiano la manutenzione del laminato deve essere eseguita in modo costante, anche se richiede minore attenzione rispetto al parquet. Innanzitutto è importante rimuovere sempre la polvere con panni appositi, una scopa a frange o passando l’aspirapolvere ad un livello intermedio di potenza.

Per quanto riguarda il lavaggio, andrebbe compiuto ogni 15-30 giorni con un panno umido e del detersivo neutro. Nel lungo periodo, invece, si consiglia di trattare il pavimento in laminato con prodotti protettivi appositi come, ad esempio, cere lievemente abrasive. Occorre inoltre ricordarsi di non utilizzare mai alcool, ammoniaca o solventi perché potrebbero aggredire le fibre plastiche e danneggiare la verniciatura del laminato.

Per far sì che il pavimento in laminato abbia lunga vita è importante prestare grande attenzione agli animali domestici, che potrebbero graffiarlo o danneggiarlo, ma anche alle suole delle scarpe che, se impregnate di terra, potrebbero provocare graffi sulla superficie.

Manutenzione Laminato

Laminato Haro

I profili per pavimenti in laminato

I profili per pavimenti in laminato permettono di collegare diverse superfici (laminato/legno, laminato/ceramica ecc.) e proteggono i bordi del laminato da possibili rotture accidentali. Proprio a questo scopo Profilpas ha creato diverse linee di prodotti appositamente progettati per questo tipo di superficie.

→ Scopri di più sui profili per laminato qui!

Iniziamo con Unisystem e Unisystem Plus, due sistemi di posa flottante per pavimenti in legno e in laminato che permettono di garantire la necessaria dilatazione della superficie, e con Prosystem, un sistema di fissaggio invisibile sempre per la posa flottante.

Prestwood è una gamma di profili autoadesivi che si contraddistingue per la sua facilità di installazione; adatta per pavimenti di pari e differente livello è particolarmente indicata per il fai da te. Projoint T è invece una linea di profili per la separazione e la decorazione di superfici poste a pari livello, in grado di coprire in modo efficace anche eventuali imperfezioni.

Infine Rc, una linea di profili terminali per pavimenti in laminato e in legno, e Alfix 616, un sistema professionale specifico per la posa flottante.

Contattaci se sei alla ricerca di profili per pavimenti in laminato!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *