Kerlite, il nuovo porcellanato ultrasottile di Cotto d’Este

Rinnovare casa è un’impresa che molti, prima o poi, si trovano a dover affrontare. Tuttavia, se ci si affida a validi professionisti e se si scelgono i migliori materiali presenti sul mercato, l’impresa non è impossibile!

Una delle operazioni più complesse è sicuramente la sostituzione dei pavimenti poiché implica consistenti lavori di muratura. Non tutti però sanno che, grazie ai pavimenti a basso spessore, si può evitare di dover rimuovere la vecchia pavimentazione semplicemente posandovi sopra quella nuova. I pavimenti a basso spessore (3/4 millimetri contro i 10 millimetri dei tradizionali pavimenti), possono essere infatti applicati sopra al vecchio fondo senza alcun problema.

Uno dei migliori esempi di questo tipo di soluzione è rappresentato da Kerlite, il gres porcellanato ultrasottile prodotto da Cotto d’Este totalmente ecosostenibile che unisce innovazione e tradizione in soli 3 millimetri di spessore. Lo spessore estremamente ridotto di Kerlite, i grandi formati fino ad oggi inimmaginabili e una planarità perfetta sono ottenute grazie ad un’innovativa tecnologia esclusiva in grado di conferire alla lastra di gres porcellanato ultrasottile un grado di elasticità e di resistenza ineguagliabile. Kerlite infatti resiste al gelo, non si impregna di odori e non assorbe liquidi, è facile da pulire ed è più leggero delle tradizionali piastrelle in ceramica.

Kerlite Elegance

Kerlite Elegance

Grazie al lavoro compiuto del Centro Ricerche Panariagroup, gruppo di cui fa parte Cotto d’Este, e del partner Microban®, leader mondiale della tecnologia antibatterica, Kerlite oggi si arricchisce anche della tecnologia integrata a base di argento che permette l’eliminazione fino al 99,9% dei batteri e garantisce una protezione continua e inalterabile in qualsiasi ambiente di utilizzo.

Kerlite Plus

Kerlite Plus

Proprio per venire incontro alle esigenze che derivano dal posare pavimenti ultrasottili come Kerlite, Profilpas ha messo a punto una linea completa di profili per bassi spessori. La scelta, proprio per adattarsi alle varie esigenze e alle necessità di design di ogni abitazione, va dai listelli decorativi, ai jolly stondati o squadrati, passando per giunti di separazione e di dilatazione, raccordi perimetrali e paragradini. Ovvero una linea completa di tutti i profili necessari per affiancare il vecchio pavimento al nuovo o per delimitare una zona della casa rinnovata grazie all’utilizzo di un pavimento a basso spessore in Kerlite.

Scopri di più su Kerlite sul sito di Cotto d’Este!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *