Come rivestire le piastrelle senza rimuoverle?

Come coprire le piastrelle senza toglierle

Che cosa fare di fronte ad una parete piastrellata dall’aria retrò o che non risponde più ai nostri gusti? Se vi piace l’idea di ricorrere alla vostra manualità e di ricercare una soluzione fai da te, allora il nostro post di oggi su come rivestire le piastrelle è dedicato a voi! 😀

Rinnovare l’aspetto di una cucina o di un bagno richiede, a prima vista, un notevole investimento economico e un non trascurabile disagio relativo all’impraticabilità degli ambienti in cui si andrà ad effettuare l’operazione. Rimuovere le vecchie piastrelle e posare quelle nuove richiede la ricerca di un muratore o di un piastrellista e obbliga a qualche giornata di disagio causato proprio dall’impossibilità di accedere alla stanza da sistemare.

→ Come posare le piastrelle? Scopri qui la nostra guida!

Non sarebbe molto più comodo, economico e, perché no, anche divertente, ricorrere al fai da te? Numerose sono le soluzioni da copiare per personalizzare secondo i nostri gusti una parete piastrellata che non ci soddisfa più. Ma quali sono i prodotti e gli accorgimenti da tenere a mente se non si sa come rivestire le piastrelle?

Per risolvere il problema di come ricoprire le piastrelle senza toglierle si può, ad esempio, ricorrere a modelli di piastrelle più sottili, da sovrapporre al rivestimento già esistente.

Come rivestire le piastrelle senza togliere quelle già presenti

Vediamo ora, passo passo, come rivestire le piastrelle con un rivestimento nuovo! Prima di tutto bisogna recarsi in un negozio specializzato in prodotti per l’edilizia. Qui si possono trovare numerosi modelli adatti a tutte le esigenze, diversificati in base al colore o al disegno, in modo da armonizzarsi allo stile della stanza e dell’intero appartamento.

Dunque, come coprire le piastrelle senza toglierle? Una volta scelto il nuovo modello, più sottile, bisogna assicurarsi che la superficie sia pulita e uniforme. Se così non fosse, sarà necessario fissare bene le eventuali piastrelle che risultassero rialzate o non posate in modo corretto. A questo punto potrete ricoprire in modo uniforme il vecchio rivestimento con uno strato di collante adatto, lavorando su un metro quadrato alla volta. Dovrete poi fare massima attenzione nel posare le piastrelle in modo corretto, assicurandovi che siano allineate perfettamente tra loro. Quando l’adesivo sarà ben asciutto, potrete procedere a stuccare le giunzioni con un impasto di cemento adatto. Infine, dovrete pulire le giunzioni con una spatola dura e con polvere detersiva. È bene ricordare che tutto questo procedimento può essere eseguito sia sui pavimenti che sui rivestimenti a parete.

Potrebbero inoltre servirvi dei profili per rifinire il lavoro: Profilpas offre molteplici linee di profili per piastrelle  e di listelli decorativi, utili per rifinire il lavoro di posa e per raccordare due diversi tipi di rivestimento o due diverse pavimentazioni.

Listelli Decorativi - Profilpas Design

Profili per angoli esterni in acciaio – Profilpas Design

Profili Alluminio - Profilpas Design

Profili per angoli esterni in alluminio – Profilpas Design

Contattaci per ricevere maggiori informazioni sui profili per piastrelle e sui listelli decorativi!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *