Un tuffo in piscina in piena sicurezza

Come rendere la piscina sicura

Non esiste l’estate senza almeno un tuffo in piscina! Sia che si tratti di quella di una struttura pubblica, sia che appartenga ad una proprietà privata, c’è un problema non trascurabile. Si parla della necessità di metterla in sicurezza, soprattutto se ci sono bambini nei paraggi. Gli incidenti possono capitare, ma è meglio per tutti prevenirli. Ecco, quindi, alcuni consigli su come rendere la piscina sicura.

Prima di tutto è necessario ricordare che, senza la dovuta attenzione, la piscina può rappresentare un rischio durante tutte le stagioni e a maggior ragione nei periodi in cui non viene utilizzata e manca qualcuno che controlli la situazione. In questi casi, soprattutto quando il periodo di inutilizzo è lungo, può essere una buona pratica usare una copertura mobile che impedisca cadute accidentali.

Un’indicazione meno pratica, ma ugualmente utile, su come rendere la piscina sicura, è il tentativo di ricorrere a recinzioni, con le quali ostacolare l’accesso alla vasca incustodita. Con una rete in ferro o una staccionata in legno l’unico accesso disponibile è un cancelletto da tenere chiuso con un lucchetto o una serratura. Essenziale è ricordarsi di non lasciare, nelle vicinanze, supporti che possano permettere lo scavalcamento della recinzione.

>> Scopri di più sulle strisce antiscivolo per scale!

Come Rendere la Piscina Sicura | Profilpas

Un ultimo trucco è l’applicazione di superfici antiscivolo intorno alla piscina. A questo proposito Safety-Walk™ di 3M si propone come una linea di rivestimenti antiscivolo autoadesivi. Costituita da particelle abrasive aggregate da resine sintetiche è ideale da collocare su quelle superfici particolarmente bagnate o umide che rendano facile cadere, soprattutto quando si è a piedi nudi. Per assicurarsi che il prodotto mantenga nel tempo la sua efficacia è sufficiente controllarne periodicamente l’applicazione e farne una pulizia regolare.

Tra i vari consigli su come rendere la piscina sicura manca quello fondamentale: usare il buon senso e assicurarsi che il bordo vasca sia attrezzato anche con accessori di sicurezza, come braccioli e salvagenti.

Contattaci per ricevere altre informazioni su Safety-Walk™ di 3M!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *