Come pulire le fughe del pavimento

Come pulire le fughe del pavimento: piccolo vademecum

Uno dei lavori domestici che molto spesso si tende a rimandare è la pulizia delle fughe tra le piastrelle. Essendo costituite di materiale poroso, esse diventano molto spesso un vero e proprio deposito di polvere, muffa e sporco ostinato. Quindi come pulire le fughe del pavimento al meglio? In questo post ci occuperemo proprio di questa incombenza domestica!

Spesso questa operazione si rivela meno facile del previsto: a seconda della tipologia di pavimentazione è necessario scegliere il trattamento più efficace ma allo stesso tempo non aggressivo. Prima di procedere su tutta la superficie è opportuno provare il trattamento soltanto su una piccola zona, per verificare eventuali effetti dei detergenti.

Le soluzioni più efficaci per pulire le fughe del pavimento

Come Pulire le Fughe delle Piastrelle

Il nostro primo consiglio per pulire le fughe del pavimento al meglio è il seguente: miscelare acqua ossigenata a bicarbonato (due cucchiai), fecola di patate (due cucchiai) e acqua calda. Una volta mescolati bene questi elementi si otterrà un composto semi-denso da applicare sulle fughe. Trascorsa una mezzora di tempo, una risciacquata rivelerà se il trattamento è stato efficace o meno: qualora non foste soddisfatti del risultato ottenuto, armatevi di spazzolino da denti, oltre che di pazienza, e cominciate a strofinare tra una piastrella e l’altra.

Come pulire le fughe del pavimento, se invece il rivestimento da tirare a lucido è realizzato con materiali più delicati, come nel caso del rivestimento in cotto? In questo caso vi consigliamo di  preparare una miscela composta da aceto bianco (quattro cucchiai), acqua (tre litri), alcol (quattro cucchiai) e qualche goccia di detersivo per piatti.

→ Scopri qui come pulire il pavimento in cotto!

Che cosa occorre poi sapere su come pulire le fughe del pavimento? Prima di avventurarsi in questa procedura è bene fare uso di opportune protezioni per tutelare mani e le vie aeree. Se si utilizza acqua ossigenata o bicarbonato, è importante non dimenticare mai i guanti in gomma per uso domestico.

Scopri qui tutte le nostre guide su come fare!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *