Come posare un mosaico

Come posare un mosaico:
piccolo vademecum

Una superficie a mosaico è sempre molto suggestiva: dona eleganza e personalità ad ogni ambiente grazie al gioco di colori e ai disegni che si possono creare.

Se siete convinti che capire come posare un mosaico sia un’impresa complessa e difficoltosa, dovrete ricredervi! Quindi sfatiamo questo mito fornendo un semplice vademecum che spieghi le operazioni di posa di una superficie a mosaico, sia essa una pavimento che una parete. Una guida ideale per gli appassionati del fai da te, ma non solo.

→ Scopri qui quali sono gli ambienti più adatti per i rivestimenti a mosaico! 

Sono diverse le tecniche di posa di un rivestimento a mosaico. La prima, la più lunga ed impegnativa, è la posa a mano di ogni singola tessera del mosaico che va effettuata pezzo per pezzo direttamente sulla superficie. Questa tecnica di posa garantisce un’eccellente resa estetica, ma richiede un certo grado di manualità e di precisione pratica, nonché tempo e pazienza.

Chi si chiedesse invece come posare un mosaico in modo più veloce può utilizzare dei mosaici “già pronti”, ossia con i vari pezzi applicati su una rete, metallica o in pvc, o su un quadrotto di carta. In ogni caso, sia applicando i pezzi uno ad uno, sia optando per mosaici a rete, i passi da seguire sono pochi e ben distinti.

Come Posare un Mosaico Guida

Ceramiche Refin

Il primo accorgimento da tenere a mente è la pulizia del fondo su cui dovranno essere posati le tessere del mosaico: la superficie deve essere perfettamente regolare e liscia così da poter assicurare continuità ed uniformità al mosaico posato.

Per far aderire bene i pezzi sul fondo è importante utilizzare un collante a base di lattice di gomma da stendere con l’ausilio di una spatola dentata. Bisogna poi posare i vari pezzi del mosaico, o il quadrotto di carta o di rete che ospita le tessere, sull’area coperta di colla, prestando attenzione a far aderire bene gli spigoli e gli angoli.

Terminata la posa, è bene sigillare le vie di fuga con malta cementizia ben diluita. Il lavoro sarà totalmente terminato solo dopo un’accurata asciugatura ed un’attenta lucidatura a specchio della superficie.

I profili per bassi spessori

Profili per Bassi Spessori per Rivestimenti a Mosaico

Profili per bassi spessori

Particolarmente adatti alle superfici a mosaico, sono i profili per bassi spessori, ideali per rivestimenti con spessori compresi fra i 3 e i 5 millimetri. Profilpas offre nove linee di profili per bassi spessori, tutti disponibili in diversi materiali e finiture che vanno dall’alluminio anodizzato e brillantato, all’acciaio inox fino all’ottone lucido e cromato.

→ Scopri qui tutti i modelli di profili per bassi spessori!

Ecco quindi come posare un mosaico! Seguendo questi semplici passi potrete ottenere un risultato pulito e di grande impatto visivo!

Contattaci per saperne di più sui profili per bassi spessori adatti ad un rivestimento a mosaico!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *