Come posare le piastrelle: guida per il fai da te

2

Come posare le piastrelle? Ecco un breve guida per la posa delle piastrelle fai da te!

Il procedimento della posa delle piastrelle, di per sé, non è affatto impegnativo, basta soltanto avere gli attrezzi giusti e conoscere la corretta tecnica.

Quindi come posare le piastrelle al meglio? Innanzitutto è bene capire su quale materiale si andrà a lavorare perché una cosa è fare la posa delle piastrelle fai da te sulla soletta in cemento e un’altra è farla su un pavimento già preesistente. Il primo caso è forse il più semplice in quanto bisogna pulire la soletta, applicare uno strato di malta e livellare. Solo in un momento successivo si utilizzerà una colla-cemento per la posa delle piastrelle. Nel secondo caso, invece, potrebbe essere necessario picchettare e sgrassare le piastrelle se queste sono troppo lisce mentre poi il procedimento sarà uguale.

A questo punto si può procedere con la posa vera e propria. Prima di tutto sarà necessario scegliere se si vuole disporre le piastrelle in modo ortogonale oppure in obliquo. La prima scelta è la più semplice perché, partendo dalla parete più lontana rispetto alla porta d’ingresso, si può iniziare a disporre le piastrelle lungo il muro adagiandole sopra ad uno strato di colla-cemento. Attenzione però, spalmatene a terra soltanto un metro quadrato per volta perché l’adesivo potrebbe asciugarsi. Per mantenere la distanza tra una piastrella e l’altra utilizzate le croci distanziatrici che andranno tolte il giorno dopo la posa, prima di effettuare la stuccatura.

Diversamente, nel caso si vogliano disporre le piastrelle in diagonale, è bene iniziare ad incollare la fila centrale, facendo ben attenzione a rispettare le angolazioni della stanza nella quale state lavorando. Ricordate che nel caso di piastrelle posate in diagonale questa fase è importantissima per ottenere una buona riuscita del lavoro.

Giunti di Dilatazione

Giunti di Dilatazione – Projoint DIL NF – OLD

In entrambi i casi (posa ortogonale o posa in diagonale) è necessario applicare i giunti di dilatazione. Tutti i pavimenti sono sottoposti a tensioni che dipendono dall’escursione termica, dal tipo di materiale e dalla struttura su cui sono posati (ad es. riscaldamenti a pavimento). Sarà cura del progettista stabilire il grado di dilatazione o compressione che dovrà avere il giunto per assorbile tali movimenti.

Profilpas ha una gamma articolata di giunti in grado di risolvere la maggior parte delle problematiche di cantiere, legate a questi movimenti.

Profili per Pavimenti di Differente Livello

Profili per Pavimenti di Differente Livello – Pronivel PB

Una volta completata l’opera di posa delle piastrelle fai da te con la realizzazione delle fughe e con la pulizia delle piastrelle sarà utile rifinire i pavimenti con dei profili per piastrelle da utilizzare come raccordo tra una pavimentazione e un’altra, magari passando dalla zona giorno alla zona notte o tra un pavimento originario ed uno posato sopra di esso. In questo caso i profili per pavimenti di differente livello sono utilissimi per eliminare il fastidioso scalino tra i due e per proteggere il bordo vivo della piastrella.

 

Clicca qui per scaricare il catalogo Profilpas di profili per il fai da te

2 Risposte

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *