Come pulire e lucidare il gres porcellanato

1

Caratteristiche e vantaggi del gres porcellanato

 Avere un pavimento ben pulito e perfettamente lucidato è sicuramente un ottimo biglietto da visita per la nostra casa! Che sia marmo, legno o granito, ogni materiale scelto per il rivestimento del pavimento richiede specifici accorgimenti in termini di igiene e manutenzione. Oggi vogliamo parlare di come lucidare il gres porcellanato e mantenerne inalterata la bellezza!

Prima di addentrarci tra i metodi di pulizia più adatti per questa tipologia di materiale è necessario conoscere quali siano le sue proprietà principali. Caratteristica peculiare delle lastre realizzate in gres è la loro composizione: il 99% di ogni singola piastrella è composto utilizzando le materie più pure, tra cui minerali, caolino, feldspati e argilla, compattati assieme grazie all’aggiunta di collanti o resine. L’omogeneità e la solidità del risultato sono assicurate da una pressatura meccanica di oltre 500 kg per cm² e dalla cottura in forni ad una temperatura di oltre 1250 gradi.

→ Scopri anche come lucidare il parquet!

Una pavimentazione in gres porcellanato è in grado di coniugare estetica e elevate prestazioni tecniche. Prima di parlare di come pulire il gres porcellanato, ecco di seguito una rapida carrellata di tutti i vantaggi assicurati da questa superficie: una piastrella in gres assicura una buona compattezza ed una porosità praticamente nulla. Oltre all’impermeabilità ad acidi, sporco e gelo, i pavimenti e rivestimenti realizzati in questo materiale sono antiscivolo, resistenti alle abrasioni e al fuoco. Le ottime qualità tecniche lo rendono ideale per la pavimentazione di zone di transito, come ad esempio grandi magazzini, edifici pubblici e luoghi di lavoro. Il gres trova però una perfetta applicazione anche in spazi residenziali, sia in interni che in esterni. Le varietà disponibili in commercio sono numerosissime.

Come Lucidare il Gres Porcellanato

I nostri consigli su come lucidare il gres porcellanato

Ma come lucidare il gres porcellanato? Per conservare e tenere pulito un pavimento realizzato in gres si consiglia di utilizzare sgrassatori e comuni detergenti diluiti in acqua calda. Nel momento in cui si sta risciacquando la superficie da ripulire è necessario prestare una certa attenzione ed evitare che si annidino residui di sporco e accumuli di calcare.

→ Meglio un pavimento in cotto o gres porcellanato? Scoprilo qui!

Per sapere come pulire il gres porcellanato al meglio è sufficiente seguire qualche semplice indicazione. Si consiglia ad esempio di evitare l’utilizzo di cere, saponi oleosi e trattamenti aggressivi per evitare di rovinare il materiale lasciandovi sopra patine lucide o antiestetiche chiazze. Se preferite il fai da te potete invece disciogliere in 5 litri di acqua tiepida 4 cucchiai di bicarbonato di sodio, 8 cucchiai di alcool e 3 gocce di detersivo per i piatti.

Gli imprevisti domestici, si sa, possono verificarsi in ogni momento. Che cosa fare se una tazzina di caffè ci scivola dalle mani e cade a terra? Nel caso in cui ci trovassimo a dover combattere macchie particolarmente ostinate, come appunto il caffè, suggeriamo di utilizzare un detergente specifico a base alcalina. Qualora invece la macchia fosse di ruggine potete trovare aiuto nell’utilizzo di un acido mirato per questa tipologia di macchie, mentre per macchie di unto potete utilizzare la soda per il bucato (3 cucchiai disciolti in 5 litri di acqua calda).

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni sui profili per pavimenti adatti al gres porcellanato!

Una Risposta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *