Come arredare il bagno in stile country

Il fascino antico e moderno del rustico

La prima associazione che viene in mente quando si pensa alla parola bagno non è certo il design d’interni. Eppure negli ultimi anni il mondo dell’architettura ha riscoperto il ruolo di questa stanza che, se arredata con cura e gusto, può trasformarsi in un gioiello della casa, dal fascino esclusivo e chic. Le opzioni a disposizione sono numerosissime, dal minimalismo allo shabby chic. L’importante è armonizzare la stanza al resto della casa. Se si vuole puntare tutto su una bellezza rustica, con sfumature retrò, ecco allora qualche consiglio su come arredare il bagno in stile country.

Dai rivestimenti ai mobili

Per capire come arredare il bagno in stile country bisogna partire dai dettagli quali uso dei materiali, rivestimenti, colori, mobili: sono questi gli elementi con i quali sbizzarrirsi per donare alla stanza un fascino rustico. Bene, innanzitutto, puntare su superfici dall’effetto materico. Più calde rispetto ad anonime pareti in ceramica, resine, cementi trattati o nuove cementine, sono esteticamente impeccabili, versatili e anche pratiche perché semplici da pulire e da igienizzare. La ceramica, però, non è da eliminare: il consiglio è trovarle una funzione alternativa e meno convenzionale, magari come decoro. Ottima, ad esempio, l’idea di usarla come rivestimento interno per una nicchia poggia oggetti da posizionare nel vano doccia o sul lavabo. O come rivestimento, ma solo della parete più vicina al lavandino.

Per quanto riguarda i materiali, il protagonista è sicuramente il legno. Per un bagno in stile country può essere proposto in chiave inedita, più elegante e meno materico. Oltre che per mobili e complementi d’arredo, può essere usato anche come superficie di rivestimento. Piccoli lavabi in ceramica dal gusto retrò e vasche con i tradizionali piedini decorati a bocca di leone completano il quadretto.

> Scopri come ottenere la massima igiene con i profili antibatterici

Altri complementi

Il genere d’arredo country prende, naturalmente, ispirazione dalle case di campagna, il cui stile così caldo e accogliente affascina sempre più anche gli abitanti di città. Una tendenza che ha preso piede nell’ultimo periodo, per esempio, è di mixare arredi rustici ed eleganti. Ai classici cesti in vimini posti sotto al lavabo e utilizzati come porta asciugamani si accompagnano elementi di classe, come una vasca da bagno “free standing”, che si può posizionare dove si preferisce per creare una stanza di grande relax e dall’effetto sofisticato. Questa, si può scegliere nella versione retrò, magari con piedini antichi e in diverse forme, colori e materiali, oppure nelle versioni più moderne e minimali.

Un altro segreto per arredare il bagno in stile country è di giocare con il legno e il ferro battuto, che rappresentano i materiali prediletti della moda campagnola. I complementi più adatti per questo incontro di materiali sono lo specchio e gli infissi delle finestre, ma anche sui lavabi, sulle credenze e sui mobiletti il risultato lascerà a bocca aperta.

Per completare l’atmosfera di campagna contano anche i dettagli, come un porta sapone antico, una vetrinetta in legno porta profumi o un cestello in ferro battuto dove riporre i prodotti per il corpo: delle presenze country e molto chic.

Non dimenticatevi, infine, di dare un tocco nuovo a pareti e pavimenti, facendo ricorso a una palette di colori che spazia dai bianchi ai grigi. Chi tiene all’originalità può anche scegliere di rivestire i muri con una romantica carta da parati floreale. Il tocco finale spetta alla lavanda, sia che si riprenda il suo magico colore che il suo profumo: non abbiate timore di disseminare nel vostro bagno in stile country qualche mazzolino essiccato, farà davvero la differenza. In assenza della lavanda, nella stanza da bagno di campagna ogni fiore di campo è ben accetto.

Il dettaglio che fa la differenza: Sanibord BP/22 e BP/25 di Profilpas

Sanibord BP/25

Quando si parla di design d’interni è spesso il dettaglio a fare la differenza. Come nel caso dei profili tecnici in PVC coestruso Sanibord BP/22 e BP/25, che si rivelano non solo soluzioni eleganti ma anche funzionali alla fase di posa tra rivestimenti e vasche o piatti doccia. Il vantaggio di questi profili progettati e realizzati da noi di Profilpas sta nella loro adattabilità a situazioni preesistenti; inoltre non richiedono l’utilizzo del silicone per la sigillatura e assicurano un elevato livello igienico nel tempo. Le ottime prestazioni tecniche sono valorizzate da una qualità estetica superiore. La ciliegina sulla torta per un bagno country con i fiocchi.

Contattaci per ricevere altre informazioni su Sanibord BP/22 e BP/25!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *